eMAI L’intervista #9 – Cristiano Bertin

cris1Nome e cognome, club attuale, eventuali sponsor: Cristiano Bertin, Circolo Sub Biella

Da quanto tempo gareggi: circa 6 anni

Come mai hai iniziato, cosa ti ha attirato verso il TBS: Abbiamo partecipato ad un mini corso fatto da Singia e Meduri a Torino, ci è subito piaciuto arrivando dalla pesca sub!

Quale disciplina preferisci: mi piacciono tutte, vorrei sparare meglio nella precisione

I tuoi risultati in breve: 3 podi alla finale dei campionati Italiani, 3 podi internazionali, 3 podi Europei, 1 podio mondiale individuale ed un 3 posto in coppa del mondo come club.

Quanto tempo ti alleni: 2 volte a settimana in piscina più 1 allenamento a secco (corsa, pesi )

Quali sono i tuoi prossimi obiettivi: Finale Campionato Italiano 2017

crisRaccontaci un aneddoto o un momento particolare della tua carriera sportiva: avere avuto la convocazione in nazionale nel 2015 e farne parte tuttora

Cosa si potrebbe fare secondo te per diffondere e migliorare il TBS: dare più visibilità al nostro sport e divulgarlo presso i nostri circoli che sono il nostro primo bacino d’utenza

Cosa consigli a chi si vorrebbe approcciare a questo sport: come per tutte le attività di provare, la soddisfazione di prendere un bersaglio risveglia in qualcuno stimoli ancestrali!

2° Campionato Europeo Open + Coppa del Mondo CMAS per Club

Dal 9 al 13 Novembre si è disputato a Lignano Sabbiadoro (UD), il 2° Campionato Europeo Open di TBS. Nazioni iscritte: Francia, Grecia, Italia, Marocco, Russia e Ucraina. Purtroppo, per svariati motivi, all’ultimo minuto non si sono presentate le Nazionali del: Marocco, Russia e Ucraina.

Impianto e acqua perfette, sicuramente all’altezza del livello della competizione. Quattro le discipline in cui gli atleti si sono dati regolare battaglia. Presenti alte autorità della Fipsas e della Cmas.

Italia sempre presente su tutti i podi sia maschili che femminili, ma fatica a conquistare l’oro e il relativo titolo Europeo. Solo due sono i titoli conquistati: Stefano Oggioni nel Biathlon maschile e Cecilia Della Torre nel Superbiathlon femminile.

Regolarissimi il Francese Audu e il nostro Bertin sul podio maschile, mentre: Tramontana , Della Torre ed Esposito per i podi femminili.

Classifiche

A seguire, stessa location si è disputata la:

Coppa del Mondo CMAS di TBS per Club, presenti 19 squadre di varie Nazioni, con 12 donne e 59 uomini.

Da segnalare il grande ritorno di Marini Marusca, che dopo anni di inattività risale immediatamente sul podio.

Classifiche

Record e vittoria nel Tiro libero da 4 mt per Mura con 3.710 punti, grazie ad una seconda manche da 1900 punti, dopo una prima manche buona per Oggioni che lo vedeva in testa con un parziale di 1890 punti.

Grande vittoria per la Syraco Sub di Siracusa che vince la staffetta a squadre e grazie al miglior mix di prestazioni da parte di tutti i componenti del team vince la classifica generale a squadre. Portando la prestigiosa coppa proprio nella città del grande Enzo Maiorca nel giorno della sua morte.

Sul podio generale anche Circolo Sub Biella, in continua grande crescita.

Qualche foto da Facebook

Campioni Italiani 2016 !!!

Coppa Italia

1 A.S.D. SYRAKO SUB 1 4 6 13 1 3 4 1 11 14 2 59

Biathlon Femminile

1 ESPOSITO CHIARA ASTREA LATINA 3 2 53 44 173 0 173 3
2 VAGELLI CATIA ASD SPAZIO SUB LIVORN0 5 3 53 97 234 0 234 3
3 FORNACIARI ROSA ASD SPAZIO SUB LIVORN0 5 4 36 22 276 0 276 3

Biathlon Maschile, Seconda Categoria

1 ALIFFI FEDERICO A.S.D. SYRAKO SUB 5 2 11 81 132 0 132 5
2 ESPOSITO DOMENICO ASTREA LATINA 5 2 27 56 148 0 148 5
3 DELLI CARRI ALBERTO ASTREA LATINA 4 1 58 14 118 0 118 4

Biathlon Maschile, Prima Categoria

1 SINGIA ROBERTO EUROPA SPORTING CLUB 5 1 52 89 113 0 113 5
2 ARGENTINO ADRIANO A.S.D. SYRAKO SUB 5 2 1 91 122 0 122 5
3 MELLUZZO ROBERTO A.S.D. SYRAKO SUB 4 1 47 78 108 0 108 4

Superbiathlon Femminile

1 DELLA TORRE CECILIA A.S.D. OLOKUN 400 310 145 3 46 13 226 0 403
2 FORNACIARI ROSA ASD SPAZIO SUB LIVORN0 145 350 105 3 28 85 209 0 182
3 ESPOSITO CHIARA ASTREA LATINA 105 245 225 3 21 9 201 0 173

Superbiathlon Maschile

1 ARGENTINO ADRIANO A.S.D. SYRAKO SUB 390 290 350 2 45 16 165 0 700
2 LO PIANO ENZO ASD PIANETA OLGA SUB 2000 380 280 420 3 12 40 192 0 696
3 BERTIN CRISTIANO CIRCOLO SUB BIELLA 285 295 250 2 19 38 139 0 552

Staffetta per Società

1 EUROPA SPORTING CLUB 1 242 0 280 275 285 360 390 285 290 295 280 0 2740
2 A.S.D. SYRAKO SUB 1 252 0 430 300 255 270 260 320 245 245 180 0 2505
3 ASD PIANETA OLGA SUB 2000 246 225 220 235 310 0 350 215 350 350 240 0 2495

Tiro Libero Maschile, Seconda Categoria

1 DELL’AVANZATO ROBERTO CLUB SUBACQUEO GROSSETANO 278 297 360 340 380 260 300 200 380 400 370 290 0 0 0 0 3.280
2 SINGIA ROBERTO EUROPA SPORTING CLUB 287 289 380 235 245 285 330 420 310 350 310 285 0 0 0 0 3.150
3 ESPOSITO DOMENICO ASTREA LATINA 277 266 270 270 265 390 310 285 270 295 285 390 0 0 0 0 3.030

Tiro Libero Maschile, Prima Categoria

1 LO PIANO ENZO ASD PIANETA OLGA SUB 2000 251 250 390 220 295 380 390 390 400 285 410 400 0 0 0 0 3.560
2 DE LUCA ANNUNZIATO EUROPA SPORTING CLUB 276 282 290 270 320 330 360 410 380 370 310 430 0 0 0 0 3.470
3 MURA FRANCESCO FAUSTO ASTREA LATINA 258 245 400 390 430 300 350 290 370 290 430 195 0 0 0 0 3.445

Tiro Libero Femminile

1 ESPOSITO CHIARA ASTREA LATINA 261 286 320 300 370 300 330 235 280 300 270 205 0 0 0 0 2.910
2 DELLA TORRE CECILIA A.S.D. OLOKUN 272 281 295 350 295 370 255 185 190 285 350 240 0 0 0 0 2.815
3 VAGELLI CATIA ASD SPAZIO SUB LIVORN0 249 269 380 350 260 235 270 245 145 250 235 200 0 0 0 0 2.570

Continue reading

19° Trofeo Ocean Sub Modena: 24-01-2016

TL-m

TL-m

TL-f

TL-f

BIA-m

BIA-m

BIA-f

BIA-f

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Nutrito numero di partecipanti (vedi classifica).

Notevole numero di esordienti di entrambi i sessi e anche diversi giovani, ottimo segno dell’interesse che sta vivendo in questo momento la disciplina.

La classifica femminile sta diventando sempre più combattuta e il livello tecnico è in continua ascesa.

I risultati delle discipline dinamiche dimostrano un evidente impegno da parte degli atleti sempre maggiore sia a livello tecnico che atletico.

Grande ritorno di Buongiovanni e di altri atleti dopo anni di assenza nelle gare.

Confermato l’ambiente amichevole e goliardico, cosi come il tanto atteso terzo tempo.

Numerosi fagiani accanto alla strada accolgono gli atleti all’uscita autostradale di Modena. Il connubbio tra pescatori, numerosi fucili subacquei a bordo e le tanto ambite prede volatili ha per qualche attimo rischiato di modificare i programmi dei concorrenti. Con la tentazione di cimentarsi in altre specialità ibride venatorie :)

Costante e notevole Scalabrino nel tiro libero, si conferma Oggioni nel Biathlon, sorpresa Buongiovanni nel Super Biathlon. Staffetta al Biella, club ricco di ottimi tiratori come Bertin e il vincitore della specialità di precisione Scalabrino.

Alternate sul podio le donne, tra Vagelli, Fornaciari, Della Torre e Santocono.

Forse per la prima volta nelle selettive di Tirosub un atleta sul podio in tutte e 4 le discipline nella stessa gara (Oggioni).

 

SUPERBIA-f

SUPERBIA-f

SUPERBIA-m

SUPERBIA-m

 

STAFFETTA

STAFFETTA

E ora un pò di podi…

WP_20160124_14_59_11_Pro WP_20160124_14_59_06_Pro WP_20160124_14_52_28_Pro 12645222_832160513572443_5432862808231290723_n 12540521_832160896905738_3380894815545093887_n 6853_832161083572386_2992092910907478023_n 12643036_832160340239127_7010332792324717674_n 1910056_832160946905733_4049020200804633823_n 12540594_832160806905747_4672273349082536732_n 12644907_832161193572375_1519110278302262469_n WP_20160124_15_02_39_Pro WP_20160124_15_02_42_Pro

Poseidon 2015 International Trophy

FB_20151113_12_19_14_Saved_Picture20 team tra cui 4 Nazionali, 60 atleti di cui 9 donne, si sono presentati ai piedi dell’Acropoli per contendersi le magnifiche medaglie “old style” messe in palio dall’impeccabile organizzazione della federazione Greca. La manifestazione si è svolta in concomitanza della storica e più antica maratona al mondo, quella di Atene appunto che attira milioni di visitatori, sportivi da tutto il mondo.

Sin dall’arrivo degli atleti in aeroporto si è subito cominciato a respirare l’aria delle meglio organizzate competizioni internazionali, tanta felicità e simpatia grazie al calore dell’ospitalità Ellenica, unita ad un pizzico di tensione agonistica. Transfer, programma e step burocratici tutti perfettamente organizzati si sono susseguiti senza alcun problema e nessuna lungaggine. Gli atleti sono stati alloggiati presso l’hotel London, fronte mare a Glyfada, la location ha offerto agli atleti un tuffo autunnale nel magnifico e trasparente mare, splendidi tramonti e passeggiate lungomare.

WP_20151107_16_53_52_Pro WP_20151107_18_58_34_ProSabato mattina tutti in acqua nella magnifica piscina all’aperto, fronte mare, presso la marina di Alimos nei pressi di Atene. 6 linee di tiro ad una profondità flat di 2 mt, sotto un cielo perfettamente azzurro temperatura oltre i 22 gradi e assenza di vento. Acqua leggermente torbida a causa di un obbligatorio cambio acqua dell’ultimo momento a causa di piogge ricche di sabbia proveniente dal deserto cadute negli ultimi giorni precedenti la manifestazione, ma controbilanciata da moltissima luce imparagonabile con qualsiasi piscina al chiuso, un’eccitante esperienza per ogni tiratore. Qualche difficoltà nel ritrovare il difficile riferimento, nella prima manche del tiro libero hanno avuto appunto la meglio atleti che non hanno avuto un eccessivo scostamento con il loro abituale riferimento, mentre nella seconda manche la maggior parte dei punteggi e scesa a causa della differente luminosità e angolazione del sole. In generale, come spesso accade, le Nazionali hanno realizzato punteggi inferiori ai club delle rispettive Nazioni, questo a causa del differente stress accusato nell’indossare le divise ufficiali.

FB_20151113_12_19_49_Saved_PictureFausto Mura si conferma campione Europeo nel TL tra Nazionali, e Cristiano Bertin (esordiente in maglia azzurra)ottimo bronzo. Ottime prestazioni tra i club di Roberto Melluzzo, di Chiara Esposito con il secondo punteggio assoluto, di Giuseppe Meduri bronzo e di Alessio Rossi che chiude quarto con un’ottima seconda manche. Monopolio Italiano nel femminile per club, oro per Catia Vagelli e argento per Rosa Fornaciari. Durante la gara abbiamo potuto godere anche di uno splendido spettacolo aereo acrobatico nei cieli sopra la piscina. La sera dopo un ristoro con cucina tipica locale tutti nel centro di Atene per l’immancabile giro turistico ai piedi del Partenone.

FB_20151113_12_16_26_Saved_Picture

Domenica mattina tutti pronti presto e super tesi, per la disputa delle discipline dinamiche biathlon e staffetta a squadre. Acqua leggermente più limpida, ma un po’ più fredda, non ha aiutato considerando che in queste discipline non si utilizzano mute oltre il millimetro di spessore. Purtroppo già nelle prove si sono verificati alcuni casi di aste che rimanevano piantate nei pannelli bersaglio, a causa probabilmente dell’usura degli stessi ma anche forse a causa del notevole spessore del foglio bersaglio in materiale plastico. Questa situazione si è poi ripetuta in gara, sia nel biathlon che nella staffetta, condizionando in parte la classifica con alcune eliminazioni, in quanto alcuni atleti non hanno completato il percorso di ritorno in apnea, interrompendo il tempo, prima di segnalare l’inconveniente tecnico. In generale gli atleti super concentrati hanno preferito non spingere come tempo nella prova per essere sicuri di effettuare i 5 centri necessari per il podio. Ottimo e difficile argento per Bertin e bronzo per l’immancabile Manzini sempre regolarissimo. Bronzo anche per la Esposito. Molto bene tra i club Alberto Rezzi, che si conferma ai vertici di questa disciplina. Sul podio anche i Greci con arbalete a carrucola con elastico e i Francesi. Sempre l’italiana Vagelli oro nel femminile per club. Da segnalare la conferma  dell’elevatissimo livello degli atleti e delle atlete Francesi e quello in notevole crescita di quelli Greci.FB_20151113_12_17_07_Saved_PictureStaffetta a squadre combattutissima, con un’ottima Italia che conquista l’oro con Mura, Bertin; Chiara Esposito. Europa Sporting Club Brescia miglior club italiano, argento con De Luca, Singia, Oggioni. In generale staffette velocissime sia con arbalete che con pneumatico. Grande festa e premiazioni poi tutti verso l’aeroporto per il rientro nei propri paesi. Speriamo che la stessa festa si ripeta presto in quel di Atene e che sia di buon auspicio per la disciplina, data la sede culla di molti sport olimpici. Infine, sono state fatte interviste con video e audio da parte degli atleti Russi e riprese video aeree con drone in movimento. Sarebbe bello poter condividere presto questi contenuti

FB_20151111_09_46_06_Saved_PictureFB_20151111_09_45_44_Saved_PictureFB_20151111_09_45_28_Saved_PictureFB_20151111_09_44_58_Saved_PictureFB_20151111_09_44_43_Saved_PictureFB_20151111_09_44_27_Saved_PictureFB_20151111_09_44_13_Saved_PictureFB_20151111_09_43_33_Saved_PictureFB_20151110_12_34_39_Saved_PictureWP_20151107_15_36_11_ProIMG-20151108-WA0024FB_20151111_09_27_20_Saved_Picture FB_20151111_09_27_12_Saved_Picture FB_20151111_09_27_06_Saved_Picture FB_20151111_09_27_01_Saved_Picture FB_20151111_09_26_54_Saved_Picture FB_20151111_09_26_49_Saved_Picture FB_20151111_09_26_44_Saved_Picture FB_20151111_09_26_35_Saved_Picture FB_20151111_09_26_29_Saved_Picture